Identificare il problema

Aggiornato 5 ore fa su Elettronica E-skateboard
5 il 9 agosto 2017

Ciao ragazzi!

Possiedo una e-board LecDec (Magneto, ecc… avete capito, no? 🙂 ), una cinesata venduta da una società inglese che ovviamente ora è sparita. Ho acquistato la tavola 2 anni fa, mai avuto un problema a parte la cinghia che ho sostituito un paio di volte, alla fine dei conti per quello che mi è costata (500€), è stato un ottimo acquisto. Oggi dopo un po di mesi di inattività ho ripreso la tavola in mano, ma purtroppo non si accende, e se inserisco l’alimentatore, non mi segnala il caricamento (come ha sempre fatto).

Ora, non sono un pro ma so usare un multimetro per verificare i vari componenti. Da dove mi consigliate di partire? ho controllato la batteria (6s) e c’è del voltaggio ma non so se questo vuol dire che sia ancora utilizzabile. Per quanto riguarda l’ESC con il multimetro non da segni di vita.. Potrebbe essere quello il problema?

Ringrazio in anticipo coloro che risponderanno!

N

  • Mi piace
Rispondi
0 il 9 agosto 2017

Ciao Nico, arrivo subito al dunque, i Volt devono essere almeno almeno 20 🙂 se meno, la batteria è andata! (forse Lipo?)

Strano che anche dal Esc nessun segno di vita!

Fammi sapere

 

Alberto

  • Mi piace
Rispondi
Cancella
1 il 10 agosto 2017

Ciao Alberto, immaginavo… infatti il voltaggio è di 17,5… sinceramente non saprei se lipo. Sull’alimentatore c’è scritto Li-ion..

Ovviamente le batteria in vendita sul sito non sono compatibili immagino… e comunque che prezzi…

Grazie per la celere risposta!

N

 

Founder
il 10 agosto 2017

Si è andata allora, pensavo lipo perchè sono quelle che partono più facilmente.

Comunque hai speso poco e si vede dai risultati..

Mi dici che prezzi…in base a cosa dici che sono alti? 

Dal mese prossimo avrò batterie 7s3p che potrebbero andare bene, ma se pensi di spendere 100 euro mettitela via 😉

 

Mostra più risposte
  • Mi piace
Rispondi
Cancella
1 1 giorno fa

Ciao a tutti! Ci sono aggiornamenti…

Siccome sono un testone e non riesco ad accettare il fatto che una batteria si sputtani per un mancato utilizzo così breve, sono andato a cercare metodi per ripristinare batterie morte. In rete ovviamente ho trovato di tutto… Così ho deciso di testare uno di questi metodi che prevede di ‘schiaffeggiare’ la batteria di modo che gli elettroni all’interno, muovendosi, ‘riprendano’ vita. E così ho fatto! tirato qualche schiaffo alla batteria e successivamewnte lasciata a riposo in orizzontale per 24 ore.

Il giorno successivo, misurando la batteria ho notato che il voltaggio era salito a 18V, così, incredulo, ho provato a mettere sotto carica il blocco e boom! Batteria in caricamento!! Ora la tavola funziona perfettamente come prima.

N

Founder

Haha bella questa dello schiaffeggio…mai sentita, ottimo comunque 😉

Mostra più risposte
  • Mi piace
Rispondi
Cancella
Scroll Up